NON SON PIU' MIEI


Un raggio di sole
sul vetro appannato

molecole di pioggia
ballare nel vuoto

un rumore sordo
di ruote gommate

il fischio di un treno
che rompe foschia

un nastro azzurro
su un antro deserto

una rosa malata
che rincorre i colori

occhi frettolosi
in cerca del tempo

cuori bisognosi
di un ciao genuino

luminarie lucenti
vuote di gioia

castagne arrostite
su fiamme mercanti

sorrisi in vendita
al miglior offerente

una vita segnata
da orologi tiranni

ricordi...
non son pių miei








NON VEDO LUCI


Non vedo luci
a rischiarar
la via

spente son
luminose insegne
a segnalar cammino

tenebre
m'avvolgon
in una danza greve

solo fiammella
m'č speranza
nel cor celata

temo io il vento
gelido e maligno
c'agita il mio tempo

tremulo ancor il lume
con tristi soffi
rinnova la battaglia

scintilla solitaria
sii mia guida e forza
spegnerti č fine certa





NUVOLETTA

Nuvoletta serena
morbida e lieve
al modo sorridi
sotto di te disteso

Ombra porti all'assolata terra
doni gioia e speranze...
l'azzurro adorni
con argentei nastri

Corri festosa
sospinta da brezze
per valli e mari
a raggiunger sorelle

Pioggia non hai nel cuor
ma gioco di bimbi
a scoprir le mille forme
dal vento forgiate!

Bianca dolce nuvoletta...



OASI


schegge di verde
nel rosso imperante

sparse nel fuoco
di affannosa vita

diamanti piantati
nella sabbia rovente

spazi di tempo brevi
rubati alla farragine

cuori a riposo
su ombrate amache

silenzi eloquenti
di pace anelata

occhi pervasi
di bianche vele

candore di sentimenti
danzanti su note

ore veloci
siccome istanti

Oasi vissute
lontane nel tempo

scolpite nei cuori
non andranno pių via!






ODO

Odo passi...
orme profonde
segnare la vita

Odo palpiti affannosi
nel petto vetusto
ultimi slanci...

Odo la speranza
urlare
indifesa

Odo lo strazio
della resa...
in me