Il Milan nel cuore




Milanello



Qui il Milan trascorre tutto il periodo di preparazione estiva per affrontare al meglio la nuova stagione calcistica. Il clima e la validità delle strutture tecnico-alberghiere consentono un lavoro ed una programmazione di altissima qualità.



Uno dei fiori all’occhiello della società rossonera è il luogo dove, giorno dopo giorno, si allena la squadra. Il Centro Sportivo di Milanello, sorto nel 1963 su iniziativa dell’allora Presidente del Milan Andrea Rizzoli, e completamente ristrutturato e rinnovato per volere di Silvio Berlusconi, Milanello è oggi uno dei centri sportivi più prestigiosi e all’avanguardia d’Europa.
Situato su una collina a 300 metri di altitudine, a soli 50 km da Milano e in prossimità di Varese, il centro è immerso in un’oasi verde di 160 mila metri quadrati che comprende anche una pineta e un laghetto ed è ubicato tra i comuni di Carnago, Cassano Magnago e Cairate. L’immaginaria linea di confine tra i paesi divide nel mezzo gli spogliatoi del centro sportivo.
Milanello è facilmente raggiungibile attraverso l’autostrada dei Laghi.


Milanello rappresenta oggi un importante patrimonio non solo per la società rossonera, ma per l’intero movimento calcistico italiano. Era questo l’obiettivo di Andrea Rizzoli, che ne decise la costruzione. La continuità è stata assicurata poi da Silvio Berlusconi, che ha da sempre desiderato mettere a disposizione dei tecnici e dei calciatori un complesso studiato in base alle loro esigenze.
Le strutture di Milanello, da sempre all’avanguardia, sono state utilizzate spesso anche dalla Federazione Giuoco Calcio Italiana, che ha potuto preparare qui alcune importanti competizioni della Nazionale come, ad esempio, i Campionati Europei del 1988, del 1996 e del 2000.
Milanello dispone infatti di sei campi da gioco regolamentari, di uno in erba sintetica (35 x 30 mt.), di un campo coperto con fondo sintetico (42 x 24 mt.) e di un campetto esterno con fondo in erba denominato “gabbia” perché il terreno di gioco è circondato da un muro alto 2,30 mt. e sormontato da una recinzione alta 2,50 metri. All’interno della gabbia si gioca senza sosta, con il pallone sempre in movimento per favorire l’aumento della velocità di esecuzione. Nel bosco è stato ricavato un sentiero, che si sviluppa per circa 1200 metri su varie altimetrie, utilizzato durante la stagione per la preparazione fisica dei giocatori (corsa e bicicletta) ed anche per il recupero degli infortunati.

Il corpo principale del centro è costituito da una palazzina a due piani (più il piano seminterrato) dove sono stati sistemati gli uffici, le camere dei calciatori, la sala tv, la sala biliardo e la sala del camino, che accoglie i giornalisti per le interviste. Il piano superiore è adibito a uffici e alloggi per tecnici e giocatori, mentre in quello inferiore si trovano gli studi medici e la sala riunioni - 56 posti a sedere - dove si svolgono le riunioni pre-partita tra tecnico e giocatori e le conferenze stampa, il bar, la cucina, le due sale da pranzo, la lavanderia, la stireria e il centro medico. Accanto al corpo centrale si trova la “foresteria”, nella quale vivono anche alcuni calciatori della Primavera. Questi ragazzi, provenienti da diverse parti d’Italia e anche dall’estero, frequentano le scuole come tutti i ragazzi della loro età e nel pomeriggio si recano sul campo d’allenamento messo a loro disposizione. Un edificio separato dal corpo centrale ospita i due spogliatoi (uno per la Prima Squadra, l’altro per la Primavera) e una palestra all’avanguardia dotata di attrezzature Technogym di ultima generazione, il fiore all’occhiello del Milan.

La palestra è il settore che viene modificato più frequentemente: nella stagione 2000-2001 il volume dello spazio training indoor è stato raddoppiato.
Altamente tecnologica offre la possibilità di impostare e valutare i dati d’allenamento di ogni singolo calciatore. Nella rinnovata struttura di Milanello la squadra dispone di macchine per l’allenamento della forza di tutti i gruppi muscolari e per quello cardiovascolare, di macchine per la riabilitazione di tutte le articolazioni e per la valutazione (REV 9000) e di Technogym System (TGS), le “chiavi” per programmare gli allenamenti personalizzati, per esaminare i risultati degli allenamenti e per impostare i protocolli di riabilitazione.
Tutti gli attrezzi della palestra sono inoltre dotati di Power Control, il sistema di rilevazione della potenza che consente ai preparatori della squadra di ottimizzare gli allenamenti. Oggi Milanello è considerato da tutti gli osservatori internazionali il Centro Sportivo numero uno al mondo.

Le ultime modifiche apportate alla struttura riguardano il settore della comunicazione: recentemente è stato infatti effettuato il cablaggio per 3.000 metri in modo da collocare nei punti strategici le telecamere di Milan Channel - il canale tematico rossonero - che trasmette agli appassionati del Milan tutto ciò che accade nel centro sportivo