Il Sito del Cuore

Pittura: 1600





Per le opere e la biografia cliccare sulla gif
ALBANI FRANCESCO

(Bologna, 17/8/1578 – Bologna, 4/10/1660) La sua pittura colta, idealizzante,ha per tema dominante la natura, raffigurata in quadri di paesaggio tra i più belli della pittura di tendenza classicista.

DOMENICHINO

(Bologna, 21/10/1581 - Napoli, 6/4/1641) Fautore del classicismo, nei suoi dipinti, dove il disegno ha un ruolo preponderante, emergono semplicità e chiarezza narrativa, in un'ideale di bellezza classica.

GAULLI GIOVAN
BATTISTA

(Genova, 8 maggio 1639 - Roma, 2 aprile 1709) detto il Baciccia. Ha incarnato nelle sue opere lo spirito barocco in maniera originale. La sua arte era , fatta di contrasti luministici e di movenze suggestive.

GIORDANO LUCA

(Napoli, 18/10/1634 - 12/01/1705) Unisce il Barocco romano con il colorismo veneto. Ottiene risultati di spazio utilizzando più piani di vista e la progressiva smaterializazione della forma verso il centro.

GUERCINO

(Cento, 8/2/1591 - Bologna, 22/12/1666) Le sue opere si distinguono per grazia morale e per grandiosità. Usa colori con mezze tinte bruno-rossicce, assai ben armonizzanti con l’azzurro.

REMBRANDT

(Leida, 15/07/1606 - Amsterdam, 4/10/1669) Nelle sue opere la luce è protagonista indiscussa, rivela l'interiorità dell'uomo che l'artista pone al centro con i suoi pensieri. Fu maestro del chiaroscuro.

RENI GUIDO

(Bologna, 4/11/ 1575 – Bologna, 18/08/1642) Nelle sue opere è superato il manierismo, per lasciare il posto ad un modo di dipingere più personale, in cui prevale l'armonia e l'equilibrio della composizione.

ROSA SALVATOR

(Napoli, 1615 - 15/03/1673)Pittore, musicista, attore e letterato, ha affascinato generazioni di romantici. Il suo stesso temperamento e la sua personalità artistica hanno qualcosa di irriducibilmente romantico.

RUBENS

(Siegen 28/06/1577 - Anversa 30/05/1640) La sua opera può considerarsi l’archetipo del barocco. Si ispirò ai maestri italiani, specialmente al Mantegna, al Tiziano, al Domenichino ed al Caravaggio.

SACCHI ANDREA

(Nettuno (RM), 30/11/1599 – Roma, 21/06/1661) Fu esponente della tendenza classicista in opposizione a quella barocca. Ebbe seguaci molti artisti, fra i quali Gian Lorenzo Bernini e Mattia Preti.

VELAZQUEZ

(Siviglia, 6/06/1599 – Madrid, 6/08/1660) Nelle sue opere la forte luminosità delle macchie di colore contrapposte, i vivaci contrasti di luce e ombra, conferiscono alle forme un rilievo di legno scolpito.





indietro HOME avanti